Tuttesatte Logo

Concorso 1249 posti Ispettorato Nazionale Lavoro

Feb 16, 2022

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il concorso pubblico, per titoli ed esami, per 1249 unità di personale non dirigenziale a tempo indeterminato.

Ultimi aggiornamenti

  • 11 e 12 luglio 2022: date prove scritte e istruzioni per i candidati
  • 23 giugno 2022: pubblicata la delibera relativa alla nomina delle Commissioni esaminatrici
  • 15 marzo 2022: termine ultimo per presentare la candidatura

Tempo di lettura stimato: 7 minuti

SCARICA IL BANDO

La ripartizione dei posti disponibili

I profili dei ruoli dell’Ispettorato nazionale del lavoro sono così ripartiti:

  • 1174 posti profilo ispettore tecnico (Codice ISP), per le sedi di Roma e le sedi territoriali dell’ispettorato nazionale del lavoro;
  • 25 posti profilo funzionario area informatica (Codice INF), per le sedi di Roma e le sedi territoriali dell’ispettorato del lavoro;
  • 50 posti profilo funzionario socio statistico economico (Codice STAT), per le sedi di Roma e le sedi territoriali dell’ispettorato nazionale del lavoro.

È prevista una riserva di posti?

Sì, il trenta per cento dei posti è riservato ai volontari in ferma breve e ferma prefissata delle Forze armate, ai volontari in servizio permanente e agli ufficiali in forma prefissata.

Requisiti per la partecipazione

  • Cittadinanza italiana per il profilo di ispettore tecnico (Codice ISP), cittadinanza italiana o di altro stato membro dell’Unione Europea per gli altri due profili;
  • età non inferiore a 18 anni;
  • possesso di: laurea; diploma di laurea; laurea specialistica; laurea magistrale;
  • idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni cui il concorso si riferisce;
  • godimento dei diritti politici e civili;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione.

Come e quando presentare le candidature

La domanda può essere presentata per ciascuno dei codici di concorso dalle ore 12:00 dell’11 febbraio 2022 e non oltre le ore 14:00 del 14 marzo 2022.

La domanda va inoltrata esclusivamente per via telematica, attraverso il sistema pubblico di identità digitale (SPID), compilando il modulo elettronico sul sistema «Step-One   2019», all’indirizzo ripam.cloud.

Per la partecipazione al concorso il candidato deve possedere un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a lui intestato.

Le prove d’esame

La procedura concorsuale prevede:

  • una prova scritta selettiva distinta per codici di concorso;
  • la valutazione dei titoli.

La prova scritta

La prova scritta consiste in un test di quaranta domande a risposta multipla da risolvere in sessanta minuti.

Il punteggio massimo attribuibile è di 30 punti.

La prova sarà articolata come segue:

A) Una parte composta da venticinque quesiti per verificare le conoscenze delle seguenti materie:

Profilo ispettore tecnico (Codice ISP):

  • macchine e impianti;
  • scienze delle costruzioni;
  • disciplina in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro (d. lgs 9 aprile 2008, n. 81);
  • direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio del 17 maggio 2006 relativa alle macchine;
  • regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio sui dispositivi di protezione individuale;
  • normativa sugli ascensori e i generatori di vapore;
  • normativa in materia di radiazioni ionizzanti;
  • elementi di chimica;
  • elementi di diritto del lavoro;
  • lingua inglese;
  • utilizzo delle applicazioni informatiche e dei software più diffusi.

 Profilo funzionario area informatica (Codice INF):

  • reti di telecomunicazione, con particolare riferimento alle reti basate su TCP/IP;
  • reti di calcolatori: architetture, protocolli, tecnologie;
  • sicurezza informatica: metodologie, strategie e tecnologie per la mitigazione del rischio; sistemi di elaborazione dati, con particolare riferimento al cloud computing e alle connesse tematiche di sicurezza;
  • piattaforme, infrastrutture, linee guida e indirizzi per la transizione digitale della pubblica amministrazione;
  • organizzazione e gestione della fase di erogazione dei servizi informatici;
  • metodologie di gestione dei progetti in ambito ICT;
  • il ciclo di vita del software – metodologie e metriche;
  • progettazione del software, con particolare riferimento alle metodologie DevOps e Agile;
  • basi di dati, data governance e data science;
  • progettazione di sistemi distribuiti, blockchain e sistemi web;
  • protezione dei dati personali;
  • norme in materia di amministrazione digitale, e-government e dematerializzazione, con particolare riferimento al d. lgs n. 82;
  • lingua inglese.

Profilo funzionario socio statistico economico (Codice STAT):

  • statistica;
  • statistica economica;
  • contabilità pubblica;
  • scienze delle finanze;
  • elementi di politica economica;
  • econometria;
  • lingua inglese;
  • utilizzo delle applicazioni informatiche e dei software più diffusi.

A ciascuna risposta è attribuito il seguente punteggio:

  • risposta esatta: +0,75 punti;
  • mancata risposta: 0 punti;
  • risposta errata: -0,25 punti.

B) Una parte composta da otto quesiti per verificare la capacità logico-deduttiva e di ragionamento critico-verbale.

A ciascuna risposta è attribuito il seguente punteggio:

  • risposta esatta: +0,75 punti;
  • mancata risposta: 0 punti;
  • risposta errata: -0,25 punti.

C) Una parte composta da sette quesiti situazionali relativi a problematiche organizzative e gestionali ricadenti nell’ambito degli studi sul comportamento organizzativo. 

I quesiti descriveranno situazioni concrete di lavoro, rispetto alle quali si intende valutare la capacità di giudizio dei candidati, chiedendo loro di decidere, tra alternative predefinite.

A ciascuna risposta è attribuito in funzione del livello di efficacia il seguente punteggio:

  • risposta più efficace: +0,75 punti;
  • neutra: +0,375 punti;
  • risposta meno efficace: 0 punti.

La prova si intende superata se è raggiunto il punteggio minimo di 21/30.

La valutazione dei titoli

La valutazione è effettuata sulla base dei titoli dichiarati dai candidati nella domanda di ammissione al concorso.

I titoli devono essere posseduti alla data di scadenza del termine di presentazione della domanda.

Per i punteggi della valutazione dei titoli si consiglia di consultare il bando completo.

Prova gratuita simulatore quiz

Per le materie previste da bando per l’eventuale prova preselettiva hai a disposizione
il simulatore di TUTTESATTE, con il quale puoi subito effettuare una prova gratuita ed esercitarti con la banca dati creata dai nostri esperti.

Inoltre puoi allenarti anche con le singole materie del concorso che vengono aggiornate e incrementate continuamente con nuovi quiz.

ACCEDI AL SIMULATORE

Manuali studio

Studiare assiduamente ed esercitarsi con le simulazione quiz delle prove preselettive, aumenta notevolmente la possibilità di vincere i concorsi pubblici.

La preparazione abbinata allo studio su manuali specifici di EDISES editore che da anni supportano tantissimi candidati, sono disponibili per te con uno sconto extra del 5% e spedizione gratuita.

Scarica l’APP e inizia ad esercitarti

Se vuoi ricevere informazioni su concorsi di prossima uscita e su tante altre novità

Iscriviti alla Newsletter!

2 Commenti

  1. Avatar

    buon pomeriggio, ma si prevede la pubblicazione di una banca dati ufficiale per questo concorso?

    Rispondi
    • Tuttesatte

      Salve, al momento non si prevede la pubblicazione di una banca dati ufficiale, pertanto può esercitarsi sul nostro simulatore https://simulatore.tuttesatte.it/home dove è disponibile una banca dati creta dai nostri collaboratori con le materie richiesta dal bando,
      buono studio

      Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.