Tuttesatte Logo

Concorso Funzionario di Amministrazione Ministero della Salute 26 posti

Giu 23, 2022

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale un concorso pubblico per la copertura di 26 posti di funzionario di amministrazione, terza area funzionale, a tempo pieno ed indeterminato.

Ultimi aggiornamenti funzionario ministero della salute

Tempo di lettura stimato: 8 minuti

SCARICA IL BANDO FUNZIONARIO GIURIDICO DI AMMINISTRAZIONE

SCARICA IL BANDO FUNZIONARIO ECONOMICO-FINANZIARIO DI AMMINISTRAZIONE

La ripartizione dei posti disponibili

Il Ministero della salute ha indetto due procedure concorsuali:

  • 11 unità di personale non dirigenziale con il profilo di funzionario giuridico di amministrazione
  • 15 unità di personale non dirigenziale con il profilo di funzionario economico-finanziario di amministrazione

Requisiti per la partecipazione

Generali requisiti per l’ammissione ai concorsi:

  • cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di altro Stato
    membro dell’Unione Europea;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • essere in regola nei confronti degli obblighi di leva militare;
  • conoscenza della lingua inglese;
  • conoscenza delle apparecchiature e applicazioni informatiche più diffuse;
  • non aver superato l’età prevista dal vigente ordinamento per il collocamento a riposo d’ufficio.

Requisiti specifici per l’ammissione al concorso di funzionario giuridico di amministrazione:

  • Laurea triennale (L) compresa in una delle classi delle lauree L-14 Scienze dei servizi giuridici,
    L-16 Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione, L-36 Scienze politiche e delle relazioni
    internazionali;
  • Diploma di laurea (DL) in Giurisprudenza, Scienze politiche, Scienze
    dell’amministrazione ovvero Laurea specialistica (LS) o Laurea magistrale (LM) in una qualunque delle classi di lauree di possibile equiparazione.

Specifici requisiti per l’ammissione al concorso di funzionario economico-finanziario di amministrazione:

  • Laurea triennale (L) compresa in una delle classi delle lauree L-18 Scienze dell’economica e
    della gestione aziendale, L-33 Scienze economiche, ovvero ogni altro titolo di studio equiparato
    a dette lauree in base alla normativa vigente;
  • Diploma di laurea (DL) in Economia e commercio, ovvero laurea specialistica (LS) o laurea
    magistrale (LM) in una qualunque delle classi di lauree di possibile equiparazione.

Come e quando presentare le candidature

La domanda di partecipazione deve essere presentata esclusivamente in modalità telematica entro le ore 23:59:59 del 6 luglio 2022, collegandosi al sito internet www.candidatureconcorsi.it

L’accesso alla procedura di compilazione delle domande deve avvenire unicamente attraverso
il sistema pubblico di identità digitale (SPID).

La prova preselettiva funzionario ministero della salute

In relazione al numero delle domande pervenute, il Ministero si riserva la facoltà di effettuare una
prova preselettiva, che consiste in una serie di domande a risposta multipla su una o più delle
materie:

Concorso funzionario giuridico di amministrazione:

  • Diritto costituzionale, anche con riferimento ai profili costituzionali della tutela della salute;
  • Diritto amministrativo;
  • La disciplina europea e internazionale della tutela della salute;
  • Legislazione in materia di pianificazione e programmazione sanitaria;
  • Il finanziamento del Servizio sanitario nazionale e il federalismo fiscale;
  • I contratti pubblici in sanità e le procedure di affidamento;
  • La protezione dei dati personali nel settore sanitario;
  • La regolazione del farmaco in Italia e in Europa;
  • Il regime giuridico delle professioni sanitarie;
  • Le responsabilità in ambito sanitario e il risarcimento del danno

Concorso funzionario economico-finanziario di amministrazione:

  • Profili costituzionali di tutela della salute;
  • Programmazione sanitaria e flussi finanziari;
  • Il finanziamento del Servizio sanitario nazionale e il federalismo fiscale;
  • I Piani di rientro;
  • Contabilità di Stato e degli Enti pubblici, anche con riferimento alla contabilità economico patrimoniale e di bilancio nelle aziende sanitarie;
  • Economia sanitaria;
  • Politica sanitaria;
  • La valutazione economica del farmaco;
  • Management sanitario;
  • Innovazione tecnologica in sanità;

Le prove d’esame funzionario ministero della salute

La prova scritta

La prova scritta a carattere teorico-pratico consiste nella redazione di un elaborato o nella soluzione
di uno o più quesiti a risposta aperta di lunghezza massima predeterminata, volta ad accertare la
capacità di analisi e di sintesi dei candidati con riferimento a una o più delle seguenti materie:

Concorso funzionario giuridico di amministrazione:

  • Diritto costituzionale, anche con riferimento ai profili costituzionali della tutela della salute;
  • Diritto amministrativo;
  • La disciplina europea e internazionale della tutela della salute;
  • Legislazione in materia di pianificazione e programmazione sanitaria;
  • Il finanziamento del Servizio sanitario nazionale e il federalismo fiscale;
  • I contratti pubblici in sanità e le procedure di affidamento;
  • La protezione dei dati personali nel settore sanitario;
  • La regolazione del farmaco in Italia e in Europa;
  • Il regime giuridico delle professioni sanitarie;
  • Le responsabilità in ambito sanitario e il risarcimento del danno

Concorso funzionario economico-finanziario di amministrazione:

  • Profili costituzionali di tutela della salute;
  • Programmazione sanitaria e flussi finanziari;
  • Il finanziamento del Servizio sanitario nazionale e il federalismo fiscale;
  • I Piani di rientro;
  • Contabilità di Stato e degli Enti pubblici, anche con riferimento alla contabilità economico patrimoniale e di bilancio nelle aziende sanitarie;
  • Economia sanitaria;
  • Politica sanitaria;
  • La valutazione economica del farmaco;
  • Management sanitario;
  • Innovazione tecnologica in sanità;

Conseguono l’ammissione alla prova orale i candidati che abbiano riportato nella prova scritta una
votazione di almeno 21/30.

La prova orale

La prova orale consiste in un colloquio interdisciplinare volto ad accertare la preparazione e la
capacità professionale dei candidati sulle materie oggetto della prova scritta, nonché sulle seguenti
materie e argomenti:

Concorso funzionario giuridico di amministrazione:

  • Contabilità di Stato e degli Enti pubblici;
  • Diritto del lavoro pubblico, anche con riferimento al CCNL Funzioni centrali;
  • Codice di comportamento dei pubblici dipendenti e sanzioni disciplinari;
  • Istituzioni di diritto dell’Unione europea;
  • Normativa in materia di protezione dei dati personali e diritto di accesso;
  • Reati contro la pubblica amministrazione;
  • L’organizzazione e il funzionamento del Ministero della salute, nonché degli enti, istituti ed
    agenzie facenti parte del Servizio sanitario nazionale.
    Nell’ambito della prova orale è accertata la conoscenza della lingua inglese e viene inoltre accertata la conoscenza dell’utilizzo del personal computer e dei software applicativi più diffusi.
    Nell’ambito della prova orale è accertato altresì il possesso delle competenze coerenti con la natura dell’impiego per il profilo richiesto, tra cui in particolare:
    a) la capacità di gestire le relazioni;
    b) la capacità di adattamento ai vari contesti;
    c) la capacità di lavorare in gruppo;
    d) le competenze manageriali e di leadership.

Concorso funzionario economico-finanziario di amministrazione:

La prova orale consiste in un colloquio interdisciplinare volto ad accertare la preparazione e la
capacità professionale dei candidati sulle materie oggetto della prova scritta, nonché sulle seguenti
materie e argomenti:

  • Elementi di diritto amministrativo;
  • Economia politica;
  • Politica economica;
  • Scienza delle finanze;
  • Istituzioni di diritto dell’Unione europea;
  • Diritto del lavoro alle dipendenze della pubblica amministrazione;
  • Codice di comportamento dei pubblici dipendenti;
  • Reati contro la pubblica amministrazione;
  • L’organizzazione e il funzionamento del Ministero della salute, nonché degli enti, istituti ed
    agenzie facenti parte del Servizio sanitario nazionale.
    Nell’ambito della prova orale è accertata la conoscenza della lingua inglese e viene inoltre accertata la conoscenza dell’utilizzo del personal computer e dei software applicativi più diffusi.
    Nell’ambito della prova orale è accertato altresì il possesso delle competenze coerenti con la natura dell’impiego per il profilo richiesto, tra cui in particolare:
    a) la capacità di gestire le relazioni;
    b) la capacità di adattamento ai vari contesti;
    c) la capacità di lavorare in gruppo;
    d) le competenze manageriali e di leadership.

La prova orale si intende superata con una votazione di almeno 21/30.

Prova gratuita simulatore quiz

Per le materie previste da bando per l’eventuale prova preselettiva hai a disposizione
il simulatore di TUTTESATTE, con il quale puoi subito effettuare una prova gratuita ed esercitarti con la banca dati creata dai nostri esperti.

Inoltre puoi allenarti anche con le singole materie del concorso che vengono aggiornate e incrementate continuamente con nuovi quiz.

ACCEDI AL SIMULATORE

Manuali studio

Studiare assiduamente ed esercitarsi con le simulazione quiz delle prove preselettive, aumenta notevolmente la possibilità di vincere i concorsi pubblici.

Scarica l’APP e inizia ad esercitarti

Se vuoi ricevere informazioni su concorsi di prossima uscita e su tante altre novità

Iscriviti alla Newsletter!

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.